Copertina
Autore Nico Orengo
Titolo A-ulí-ulé
EdizioneEinaudi, Torino, 1972
LettoreRenato di Stefano, 1975
Classe bambini , giochi
PrimaPagina


al sito dell'editore








 

| << |  <  |  >  | >> |

Indice


p.  5  Prefazione

    9  Crapa Pelata
   10  Se non son quindici
   11  Teresa, Teresina
   12  Lunedì chiuso chiusíno
   13  PASSIN PASSETTO
   14  Il lupo di pezza
   15  Il povero topo
   16  La pecora nel bosco
   17  Chiocciola chiocciolina
   18  LA GALLINA ZOPPA
   19  SOTTO LA TOPPIA
   20  Morettina che stai nel fieno
   21  Cincirinella
   22  SETTE COCCI
   23  Una pentola di maccheroni
   24  La capra e il lupo
   25  La favola dell'oca
   26  IL SOLDATO
   27  Suonava la battaglia
   28  Questi frati
   29  Sotto il ponte
   30  Din, dan, don
   31  SONO LALLA
   32  Tagliamo la testa
   33  Bolli penzolino
   34  Becca qua, becca là
   35  Ninna nanna, nínna nanna
   36  CASCA IL MONDO
   37  Coscine di pollo
   38  Quando il diavolo fu raggiunto
   39  BELLA ZITELLA
   40  Volta la carta
   42  Pugno pugnetto
   43  PAGNOTTA GALLETTA BISCOTTO FOCACCIA
   44  Rodomonte
   45  PIM PUM D'ORO
   46  CHI C'╚ C'╚
   47  Quel che non c'era
   48  Il bambino mette i denti
   49  ESCA FUORI IL PI┌ PICCINO
   50  Una volta uno
   51  Bastían contrario
   52  CAVALLINO, ARRĎ, ARRĎ
   53  Martino
   54  Dentro il pugno cosa c'è?
   56  NON TE LA DICO
   57  UN BARUN BAR└
   58  Il cavallo
   59  IL POLLICE ╚ ANDATO IN GI┌
   60  Tre carretti
   61  Mangiala tu
   62  DOMANDALO ALL'ARROTINO
   63  Cosa c'era
   64  Tonio Romito
   65  Quattro pecore e un'agnellina
   66  ALLA FONTANA
   67  Alla galera non pensavo
   68  Sciò, sciò, gatto, sciò
   69  Chiucchiurumella
   70  Gobbo rotondo
   71  C'ERA UN VECCHIO CONTADINO
   72  Sotto c'era il pozzo
   73  AMBARAB└ CICC═ COCCĎ
   74  Signora pollaiola
   75  UNO,DUE,TRE
   76  Marietta
   77  Falco, falchetto
   78  Trenta quaranta
   79  E il diavolo l'accoppa
   80  ALE VALE
   81  Un cinesino
   82  Tante mammole da marito
   83  A-UL═-UL╔
   84  Non trovi piú niente
   85  TRE SORELLE IN TRE PALAZZI
   86  QUESTO DICE: NON C'╚ PANE
   87  TIRA E MOLLA
   88  Il camino si ribalta
   89  Sonno, o sonno
   90  Trota, trotta
   91  Domenica non fila
   92  PUGNO RUOTA
   93  Mano manina
   94  Cecco Bilecco
   95  ESCI DAL CERCHIO
   96  Per mare per terra
   97  A B═ C═ D═
   98  La rana golosa
   99  Il gattino della gatta
  100  Lunedí andò da Martedí
  101  CHE PAESE VAI A CERCARE?
  102  A bé
  103  PALLA UNO
  104  Per tre
  105  PIEDE, PIEDINO
  106  Chi non è bello
  107  A TIZIO, CAIO E SEMPRONIO
  108  Vedo la luna
  109  Cecco Rivolta
  110  Un uccellino
  112  TRE QUATTRO DUE UNO
  113  Cavallo Imperatondo
  114  Michele
  115  RUBA, RUBICCHIA
  116  La signora Meneghina
  117  SALTA, SALTELLI
  118  Questo bimbo a chi lo do?
  119  Tirintintoppete
  120  La gallinella bianca
  122  Piovere o non piovere
  124  Grillo, mio grillo
  125  PAGLIA, PAGLIETTA
  126  Una vecchia stolta
  127  Domani è festa
  128  Silenzio perfetto
  129  Gattaccio
  130  Il papa non  re
  131  L'OCCHIOLINO BELLO
  132  Se i bambini dicon: No!
  133  Ho mandato il sonno a cbiamare
  134  Tocca a me, tocca a te
  135  La canzone del gallo e del cappone
  136  PIAZZA, BELLA PIAZZA
  137  Un uomo con sette mogli
  138  Staccia buratta
  139  Tamburino di Francia
  140  Capra, capretta
  141  I SOLDATI DEL PAPA
  142  Fumo fumino
  143  AL CASTELLO
  144  UN DIADEMA E UNA CORONA
  145  Una brutta ragazza
  146  Tira la rete
  147  TRE SORELLE
  148  Buonanotte a tutti quanti

 

 

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 9

Crapa Pelata
Crapa Pelata faceva i tortelli
e non ne dava ai suoi fratelli.
I suoi fratelli fan la frittata
e non ne danno a Crapa Pelata.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 31

Sono Lalla
IO SONO LALLA,
SONO SPAGNOLA,
LA MIA MAMMA
E' PARIGINA,
IL MIO BABBO
VIEN DALLA CINA:
UNO DUE E TRE,
A STAR FUORI,
TOCCA A TE!

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 36

Casca il mondo
GIRO GIRO TONDO
CASCA IL MONDO
CASCA LA TERRA
TUTTI GIU PER TERRA.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 37

Coscine di pollo
Fate la nanna, coscine di pollo:
la vostra mamma v'ha dato il gonnello
e vi ci ha messo i fiorellini attorno.
Fate la nanna, coscine di pollo.

Fate la nanna e possiate dormire.
il letto vi sia fatto di viole,
e le coperte di panno gentile.

Fate la nanna: e la voglio fare,
un sonno lungo, poi mi voglio destare;
fate la nanna: e la nanna faremo,
un sonno lungo e poi ci desteremo.

Fa' la nanna, fa' la nanna
questo bimbo della mamma.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 52

Cavallino, arrò, arrò
CAVALLINO, ARRĎ, ARRĎ,
PIGLIA LA BIADA CHE TI DO,
PIGLIA I FERRI CHE TI METTO,
PER ANDARE A SAN FRANCESCO:
S. FRANCESCO E' SULLA VIA
PER ANDARE A CASA MIA.
S. FRANCESCO ERA UN FRATE
CHE CUOCEVA LE FRITTATE,
ME NE DETTE SOLO UN POCHINO,
VADA VIA QUESTO BAMBINO.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 67

Alla galera non pensavo
Ero in bottega che lavoravo
zig-zag-zag
e alla galera non pensavo
zig-zag-zag
passa un soldato di fanteria
zig-zag-zag
mi chiede il nome e poi va via
zig-zag-zag.
Ma io piú furbo prendo il martello
zig-zag-zag
e glielo tiro sul cervello
zig-zag-zag.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 73

Ambarabà ciccì coccò
AMBARAB└
CICC═
COCCĎ:
TRE CIVETTE SUL COMĎ,
CHE FACEVANO L'AMORE
CON LA FIGLIA DEL DOTTORE.
IL DOTTORE SI AMMALĎ:
AMBARAB└
CICC═
COCCĎ.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 83

A-ulì-ulé
A-UL═-UL╔
CHE-TAMUS╔
TA-PRUFIT╔,
TA-LUSINGH╔,
TULI-LEM
LEM-LEM.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 90

Trotta, trotta
Cavallino, trotta, trotta,
che ti salto sulla groppa,
trotta, trotta in Delfinato
a comprar il pan pepato;
trotta, trotta in Gran Bretagna
a comprar il pan di Spagna.
Trotta, trotta e torna qui,
che c'è il pan di tutti i dí.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 94

Cecco Bilecco
Cecco Bilecco,
monta su di uno stecco,
lo stecco si rompe,
Bilecco va sul ponte,
il ponte va in rovina,
e Cecco s'infarina:
la farina si staccia,
e Cecco si sculaccia.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 108

Vedo la luna
Vedo la luna,
vedo le stelle,
vedo Caino,
che fa le frittelle.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 109

Cecco Rivolta
C'era una volta
Cecco Rivolta.
Rivoltando i maccheroni,
se la fece nei calzoni.
La sua mamma lo picchiò,
il povero Cecco si ammalò.
S'ammalò di malattia,
povero Cecco, lo portano via,
lo portano via con la barella,
voglion portarlo sottoterra.
Sottoterra c'eran le scale,
povero Cecco, si fece del male.
perché sull'ultimo scalino
cadde e si ruppe il mignolino.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 130

Il papa non è re
Uno due tre,
il papa non è il re;
il re non è il papa,
la pera non è rapa,
Zia Lucia non è Zia Amelia,
e il fieno non è paglia,
non infilza chi lo taglia.
Uno due tre:
il papa non è il re.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 131

L'occhiolino bello
QUESTO ╚ L'OCCHIOLINO BELLO,
QUESTO ╚ MIO FRATELLO,
QUESTA ╚ L'ORECCHINA BELLA,
QUESTA ╚ SUA SORELLA,
QUESTO ╚ L'INGRESSO,
QUESTA ╚ LA PORTA,
QUESTO ╚ IL NASO CHE FA:
DIN DEN DA.

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 138

Staccia buratta
Staccia buratta,
il bimbo è della mamma,
la fiamma traballa,
la mucca è nella stalla,
la mucca ha il suo vitello,
la pecora ha l'agnello,
la chioccia ha il suo pulcino,
la mamma ha il suo bambino,
il bimbo ha la sua mamma,
andiamo tutti a nanna!

| << |  <  |