Autore Jim Ottaviani
CoautoreLeland Purvis [disegni]
Titolo Un pensiero abbagliante
SottotitoloNiels Bohr e la fisica dei quanti
EdizioneLe Scienze, Roma, 2017, I grandi della scienza a fumetti 6 , pag. 324, ill., cop.fle., dim. 17x22,3x1,7 cm
LettoreCorrado Leonardo, 2017
Classe fisica , biografie , storia della scienza , fumetti












 

| << |  <  |  >  | >> |

Indice


L'atomo il quanto e il ferro di cavallo
    di Fabio Toscano                             11


La storia                                        15

    Si apre il sipario                           15
    Lasciare la fisica classica                  31
    Il dottorato                                 49
    Fare fisica con stile                        71
    La nuova generazione                         87
    L'Istituto                                  103
    Heisenberg                                  123
    Le conferenze Solvay                        145
    A casa                                      171
    La fisica nucleare                          185
    Copenaghen, 1941                            201
    Politica                                    221
    Filosofia                                   241
    Si chiude il sipario                        261


Racconti accessori                              281

    Apocrifo                                    283
    L'universo meccanico (classico)             288
    Atomi e vuoto, poesia e follia              289
    La luna di miele che sconvolse la fisica    293
    L'imitazione dell'arte                      295
    Semplice matematica                         298
    Slater                                      299
    Oh, quel Dirac!                             300
    Kisa Gotami                                 304
    Fasce gialle                                307
    Ferri di cavallo                            308
    I ricordi di Heisenberg                     309
    Note                                        310


Bibliografia (e altro)                          311

    Fonti                                       313
    L'autore e gli illustratori                 317
    Cronologia                                  319
    Indice analitico                            325
    Ascoltare Bohr                              327



 

 

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 17

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 147

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 250

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 319

Cronologia



-400 a.C. Democnto propone il concetto filosofico di atomi permanenti e indivisibili - "enti" che stanno fianco a fianco con il vuoto. Epicuro avrebbe proseguito su questa strada e il poeta Lucrezio (-98 a.C. - 55 a.C.) ne avrebbe conservato i frutti nel suo poema incompiuto De Rerum Natura.

1690 Christiaan Huygens ipotizza che la luce sia composta di onde che si propagano attraverso l'«etere».

1704 Isaac Newton ipotizza che la luce consista di corpuscoli molto (molto) piccoli.

1853 Jonas ┼ingstrom compie le prime osservazioni sullo spettro dell'idrogeno.

1869 Mendeléev introduce la sua prima versione della tavola periodica.

1871 Nasce Ernest Rutherford (30 agosto).

1879 Nasce Albert Einstein (14 marzo).

1881 J.J. Thomson introduce l'idea che una carica elettrica possa avere massa. Christian Bohr e Ellen Adler si sposano (14 dicembre).

1883 Nasce Jenny Bohr (9 marzo).

1885 Balmer introduce la sua formula per lo spettro dell'idrogeno. Nasce Niels Henrik David Bohr (7 ottobre).

1887 Nasce Harald August Bohr (22 aprile).

1890 Nasce Margrethe N°rlund (7 marzo).

1897 J.J. Thomson scopre l'elettrone.

1900 Nasce Wolfgang Pauli (25 aprile).

1901 Nasce Werner Heisenberg (5 dicembre).

[...]


1945 I tedeschi lasciano la Danimarca (4 maggio).

VE day: il giorno della resa tedesca (8 maggio).

Trinity test (16 luglio).

Hiroshima (6 agosto).

Nagasaki (9 agosto).

"Science and Civilization" [Scienza e civiltà], il primo appello pubblico di Niels per un mondo aperto, viene pubblicato su The London Times (11 agosto).

VJ day: il giorno della resa giapponese (14 agosto).

I Bohr tornano in Danimarca (25 agosto).

I sovietici fanno visita a Niels a Copenaghen (novembre).

1947 Niels riceve l'Ordine dell'Elefante (7 ottobre).

1950 Niels presenta la sua lettera aperta alle Nazioni Unite (9 giugno).

1951 Muore il fratello di Niels, Harald (22 gennaio).

1952 Niels diventa il primo direttore della sezione teorica del CERN (autunno).

1955 Niels lascia la carica di professore (1░ aprile).

Muore Einstein (18 aprile).

1956 Niels spedisce una seconda lettera alle Nazioni Unite (9 novembre).

1957 Niels riceve il premio "Atomi per la pace" (1░ ottobre).

1958 Niels apre il centro di ricerca Ris° (6 giugno).

Muore Pauli (15 dicembre).

1962 Muore Niels (18 novembre).

1965 L'Istituto di Fisica teorica di Copenaghen viene ribattezzato Istituto Niels Bohr.

1975 Aage vince il premio Nobel per il modello collettivo del nucleo atomico.

1976 Muore Heisenberg (1░ febbraio).

1984 Muore Margrethe (21 dicembre).

| << |  <  |