"Prima Pagina" di luglio 2006

<< |  <  |  <>  |  >  | >> ]
Cosa č? What is?
Autori ]   [ Classi ]  

Ricerca ]   [ E-mail ]  

[ ... per ricevere il memo ... ]
"Prima Pagina" di luglio 2006       [  << |  <  |  <>  |  >  | >> ]







Ma la filologia secolare non presuppone pur sempre che anche in questa nostra epoca frenetica esista ancora un lettore tardigrado, che segue pazientemente le tracce della scrittura, anche se dietro di essa non si puň piů supporre alcun senso? Alla fine dell'era gutenberghiana questo lettore tardigrado non ci ricorda forse un mammut, e comunque una creatura meravigliosa destinata a scomparire dalla faccia della terra?

Klaas Huizing, "Il Mangialibri", Neri Pozza, Vicenza, 1996