"Prima Pagina" di marzo 2014

<< |  <  |  <>  |  >  | >> ]
Cosa ? What is?
Autori ]   [ Classi ]  

Ricerca ]   [ E-mail ]  
arte
cinema
fotografia
fumetti
illustrazione
musica
architettura
musei
cucina
salute
bambini
ragazzi
giochi
libri
scrittura-lettura
copyright-copyleft
destra-sinistra
guerra-pace
relativismo-assolutismo
mente-corpo
natura-cultura
scienze
naturali
fisica
astronomia
ecologia
biologia
evoluzione
cosmologia
epistemologia
natura
mare
montagna
viaggi
sport
salute
5 anni fa >
< 10 anni fa

[ ... per ricevere il memo ... ]
"Prima Pagina" di marzo 2014       [  << |  <  |  <>  |  >  | >> ]







La lettura, come il disegno, non pu rimediare ai guasti del mondo, n svolgere di colpo una funzione catartica. Ma pi il contesto violento, pi vitale mantenere degli spazi di tregua, di fantasticheria, di pensiero, di umanit. Le nostre vite, la nostra comprensione di noi stessi e del mondo non possono reggere senza deviazioni, senza l'attesa di ci che potrebbe accadere, di un incontro imprevisto. Il mondo non abitabile se mancano i luoghi in cui permesso muoversi, lasciarsi andare, riposare, passare ad altro, tentare accostamenti insoliti; spazi spalancati su qualcos'altro, racconti che giungono da altrove, volti sconosciuti, leggende, saperi. Tutto questo, in una parola, il libro.

Michle Petit, "Elogio della lettura", Ponte alle Grazie, Milano, 2010