"Prima Pagina" di maggio 2021

<< |  <  |  <>  |  >  | >> ]
Cosa ? What is?
Autori ]   [ Classi ]  

Ricerca ]   [ E-mail ]  
gialli
giochi
globalizzazione
guerra-pace
illustrazione
inizio-fine
informatica:
linguaggi
reti
fondamenti
storia
politica
sociologia
lavoro
libri
linguistica
logica
mare
matematica
media
medicina
mente-corpo
montagna
movimenti
musei
musica
5 anni fa >
< 10 anni fa
15 anni fa >
< 20 anni fa

[ ... per ricevere il memo ... ]
"Prima Pagina" di maggio 2021       [  << |  <  |  <>  |  >  | >> ]







Nun c' ggnente da d. Ma ste scanzie
Da libbri, e sti libracci...
Ccosa sc'impari
Da tanti libbri e ttante libbrarie?

Tu ppijja un libbro a ppanza vta, e ddoppo
Che ll'hai tienuto pe cquarc'ora in mano,
Dimme s'hai fame o ss'hai maggnato troppo.

Li libbri nun z rrobba da cristiano:
Fijji, pe ccarit, nnu li leggete.

Giuseppe Gioachino Belli, citato in: Giuseppe Marcenaro, "Libri", Bruno Mondadori, Milano, 2010